sabato, ottobre 03, 2009

Partito!

La barchetta di carta ha ormai iniziato il suo viaggio, speriamo non ci siano onde troppo alte.
Intanto è arrivato qualche bel messaggio dai lettori (alcuni sono anche nel post precedente). Ne sono felice.

Accompagnando ancora per un po' la nostra barchetta, metterò qui nel blog dei materiali che non ci sono nel libro (che pure ha una bella sezione extra... ehm).

Cominciamo con una copertina scartata per l'edizione francese.
Pochi giorni prima di andare in stampa, appena arrivato al mare per una breve vacanza con la mia famiglia, mi raggiunge una mail dell'editore. Improvvisamente non è più convinto della copertina che aveva approvato (e che io avevo realizzato), così mi chiede di pensarne (molto rapidamente) un'altra.
Io, indeciso se benedire o maledire la mia compulsione a portarmi dietro ovunque portatile, scanner e tavoletta grafica, mi metto al lavoro (mentre la mia famigliola se ne va a fare il bagno prendendomi allegramente per il culo).

Dopo vari rimbalzi via skype di alcuni bozzetti, a metà giornata arriviamo a un definitivo.

Approvato. Passo il pomeriggio a colorare e prima di cena (giusto in tempo per accogliere i villeggianti che tornano dalla spiaggia prendendomi allegramente per il culo) abbiamo la nuova copertina!

Non mi dispiace affatto, anche se la copertina approvata in precedenza mi piaceva davvero molto. Pazienza.
Passano alcune settimane e arriva il pacco con i libri.
Apro trepidante e... trovo la "vecchia" copertina! Così non mi resta che sedermi e cercare di decidere se sono più incazzato per il lavoro fatto a vuoto ( al mare!) o più contento di avere la copertina preferita da me.

(Alcuni mesi dopo scoprirò che la vecchia cover piaceva molto a tutti i collaboratori dell'editore e quando hanno scoperto che voleva sostituirla l'hanno pressato finché non ha cambiato idea. Li devo ringraziare?).

6 commenti:

Luc ha detto...

senza nulla togliere a questo disegno, avevi ragione tu !!!

carla manea ha detto...

assolutamente sì! anzi, dovresti portargli un cabaré di paste: 2 a testa tranne che per l'editore. A lui solo una!
;-)

Cius ha detto...

In realtà l'editore ha fatto tutto questo per darti la possibilità di scrivere questo post e farti dare del "grande" dai tuoi lettori. Come vedi pensa anche al tuo blog.

Comunque non è bello essere presi per il culo al mare. In montagna è già diverso ad esempio.
Il prossimo anno vai in montagna.

miremari ha detto...

ho appena ordinato il tuo libro su ibs... non vedo l'ora che arrivi :)

iodisegno ha detto...

Luc: come diceva Jannacci "se me lo dicevi prima..."

Carla:sì però anche loro potevano convincerlo un po'prima.. :P

Cius: tu dici? Comunque il prossimo anno, sicuro, vado in montagna

Miremari: Che cara! Come farei senza il tuo sostegno? :)
Quando ci vediamo ti faccio un mega disegno di dedica (anche se non lo vuoi!) :D

Cedric ha detto...

alors moi aussi je prefere la premiere couverture. remercie tous les collaborateurs, ils le meritent !

malgre tout, ton dessin de remplacement effectue en une seule journee (et a la place d'aller a la mer) est quand meme tres bien. pour un ex-libris ?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...